Alejandro Fantino: una relazione decennale, le voci che ha respinto e la donna che lo ha convinto a risposarsi

Alcune settimane fa, Alessandro Fantino ha sciolto la sua ragazza Coni Moscheira con la romantica proposta di matrimonio che le fece durante le sue vacanze, su una spiaggia paradisiaca della Grecia. Il matrimonio si svolgerà quest’anno, a novembre, e metterà fine al lungo celibato dell’autista Animali randagi.

La relazione va avanti da più di cinque anni e la convivenza, appena due. Il giornalista e la modella si sono conosciuti alla discoteca Tequila, nel dicembre 2017, e solo l’estate successiva hanno imbiancato la relazione, a Punta del Este. Un anno fa Fantino si era separato da Miriam Lanzoni, con la quale aveva una relazione da dieci anni. Nonostante i 22 anni in cui sono stati separati -una cifra che all’inizio li ha resi un po’ chiassosi-, il rapporto è cresciuto e si è rafforzato, e nel corso del 2020, in piena quarantena sociale, preventiva e obbligatoria, hanno deciso di convivere..

A proposito della prima volta che si sono visti, Fantino ricorda: “L’ho incontrata a Tequila, nel Vip, dove ero con degli amici e lei con dei cugini. Mi sono avvicinato, abbiamo chiacchierato un po’ e non sapevo di cosa parlare perché mi mancavano tempi e parole. Avevo lasciato la serata con ‘La isla bonita’, di Madonna, ed ero tornato alla serata con alcuni dj di cui non sapevo nulla”, ha scherzato in un’intervista all’epoca. “Mi sono avvicinato a lui con una scusa, non ricordo cosa, e gli ho chiesto il telefono. Non sapevo se scriverle e alla fine l’ho invitata a cena su Instagram. Visto che siamo entrambi dell’interno, ognuno si è recato nel suo paese per trascorrere le vacanze, poi sono andato a trovarla a Punta del Este e non ci siamo più separati ”, ha confidato Fantino a LA NAZIONE.

Alejandro Fantino e la sua ragazza, Coni MosqueiraGMPress – Archivio

Coni ha la sua versione di quella notte: “Stavo ballando a Tequila quando è arrivato Alejandro. Abbiamo fatto una piccola chiacchierata, mi ha chiesto il mio account Instagram e ha iniziato a seguirmi. È così che è nata la nostra relazione e una settimana dopo ci stavamo frequentando. Sono rimasto sorpreso perché Ho pensato che non avrebbe prosperato. Lo immaginavo un donnaiolo e non mi piaceva nemmeno l’idea di uscire con qualcuno di famoso. Ma io e Ale abbiamo gusti molto simili, soprattutto quando si tratta di vita sana, cibo sano e allenamento. La nostra va ben oltre ogni differenza di età. Sappiamo come goderci il tempo insieme. Ci piace il mare e il caldo, e siamo molto diurni, partiamo come le nove del mattino e approfittiamo della giornata”.

La pandemia, poi, ha accelerato la convivenza e la coppia si è rafforzata. Ma aveva una sola condizione: condividere la stanza. “È di dominio pubblico che Ale abbia dormito in stanze separate con i precedenti partner, ma per me non è negoziabile. Quando non dormiamo insieme è perché non siamo sotto lo stesso tetto.”, ha rimarcato la modella, in una chiacchierata con Ciao rivista! Argentina.

La coppia ha anche discusso della possibilità di avere figli. “Ho Nahuel, che è già cresciuto, ha 30 anni. E si spera che possa essere di nuovo padre con Coni. Sono profondamente innamorato e penso che ad un certo punto il bambino arriverà, non per molto tempo. Ha parlato anche dell’argomento: “Ci sono progetti, ma a lungo termine, senza pressioni. Se arriva va tutto bene, anche se l’idea è che sarà dopo”.

Alejandro Fantino ha proposto a Coni Mosqueira in Grecia
Alejandro Fantino ha proposto a Coni Mosqueira in Grecia

Di solito Fantino non parla della sua vita privata, ma ha confessato in una nota: “Coni è la cosa più bella che mi sia capitata. Spero che la vita mi permetta di stare con lei per molti anni. Ora sogniamo il nostro matrimonio, lo stiamo progettando. È una persona assolutamente profonda e allo stesso tempo tira fuori il meglio di me. Stiamo insieme da cinque anni e lei è una batteria di pace e amore. un grande compagno”, dice con occhi affettuosi ogni volta che si rivolge a lei.

Fantina e Miriam Lanzoni Si sono separati nel 2016, dopo essere passati per l’altare e dieci anni di convivenza.

Miriam Lanzoni e Alejandro Fantino
Miriam Lanzoni e Alejandro FantinoArchivio, archivio

“Due ore dopo aver incontrato Fantino, stavamo facendo sesso nel suo camion. Non sapeva nemmeno il mio cognome. Per due anni abbiamo fatto solo sesso e ognuno era libero di fare quello che voleva. Fino a quando non mi sono trasferita a casa sua e lì non ci siamo più separati “, ha detto una volta l’attrice. E poi ha detto della rottura: “Ci siamo lasciati in modo premuroso e calmo. Una separazione è sempre dolorosa e ha il suo processo. Non era per mancanza di amore né c’erano terzi in discordia. Ale rimarrà la mia famiglia per tutta la vita”.

Dicono che l’unico conflitto fossero i cani: “All’inizio c’era un regime di visite con animali domestici. Chocolino è rimasto con me e il pappagallo con Ale, perché originariamente gli apparteneva. E avevamo altri cinque cani; erano l’unico dibattito”, ha detto in quel momento.

Prima di incontrare Lanzoni, Fantino ebbe una relazione Daniela Cardone. “Ci siamo incontrati al primo programma televisivo. Rigonfiamento, a Mar del Plata. Dani è venuto come ospite. Il programma è stato fatto sulla spiaggia e lei era una bomba. Mi ha invitato a cena a casa sua, eravamo entrambi single e abbiamo iniziato a frequentarci “, ha spiegato una volta. La storia è stata fugace, ma intensa.

Per molti anni ci sono state voci su una presunta relazione tra il giornalista e Luciano Pereira. E in un’intervista Fantino ha fatto riferimento all’argomento. “Ho sempre conservato tutto quello che ho fatto nel mio mondo e nel mondo della persona con cui lo condividevo. Sono uscito con diverse celebrità. Ma non dicendomi, non mostrandomi, cominciarono a dubitare. Ho riso quando hanno detto che Luciano Pereyra stava uscendo o che era il partner di Polaco Bastia. Non sono mai stato attratto da un uomo, anche se ammiro la bellezza maschile. In campo mi hanno urlato contro di tutto e io ho riso. Sono quelle cose imbecille che si installano e che non mi hanno mai colpito personalmente, perché anche se fosse successo non ci sarebbe niente di male”.

Ha anche un’ipotesi su come pensa sia nata quella voce. “A Sauce Viejo si teneva la festa dei pescatori e diversi folkloristi andavano a cantare. Un giorno era Luciano Pereyra, così l’ho invitato un paio di volte a pescare e qualche gaucho della zona deve avermi visto uscire con lui nell’isola a suonare la chitarra. E lì è nato”.

Il giornalista ha appreso di avere un figlio quando il ragazzo aveva 11 anni. Sua madre, Sandra Algarbe, glielo presentò in un viale della città di Buenos Aires. Fantino e la donna hanno avuto una relazione quando erano molto piccoli e non si sono più visti. Dopo aver fatto uno studio del DNA e aver verificato la sua paternità, ha deciso di avere una stretta relazione con Nahuel.

Siamo entrambi d’accordo sul fatto che sia una grande storia d’amore tra padre e figlio e questo è ciò che la rende straordinaria. È la cosa migliore che mi potesse capitare in vita mia. E quando incontri un figlio che non sai di avere, ti butti perdutamente nell’amore. Entro 10 minuti dalla visione, ho già sentito quella connessione padre-figlio. È qualcosa che la natura ordina internamente; una chimica che c’è”, ha spiegato il giornalista.

“Nahuel mi ha costruito come padre. Non ho altro che parole di ringraziamento perché mi ha reso un ragazzo migliore, una persona migliore. Vive a Córdoba, ha 30 anni e non vuole nemmeno toccare il mondo in cui vivo. È di profilo molto basso. Parliamo quasi tutti i giorni. Fa arti marziali miste, è un grafico, guida un drone, monta”, ha detto emozionato Fantino in un’intervista. E a proposito di sua madre, una volta disse: “All’inizio c’erano degli attriti, era piuttosto piccante. Oggi abbiamo un buon rapporto, lei è una super crepa. È spiritualmente elevata, con enorme pace interiore”.

Add Comment