Cosa è successo alla vita di Jennie Garth, da Beverly Hills 90210: il dramma della fama e la malattia con cui lotta quotidianamente

Jennie Garth

Negli anni ’90, l’attrice Jennie Garth è diventato famoso in tutto il mondo per il suo ruolo nella serie per adolescenti Beverly Hills 90210. L’evento è durato quel decennio, appunto: il primo capitolo è andato in onda nel 1990 e il finale, nel maggio 2000. È stata una scommessa, visto che i suoi protagonisti erano attori giovanissimi che avevano precedenti successi, ma anzi stavano muovendo i primi passi. A quasi tutti è servito mostrarsi come grandi promesse, ma non molti hanno colto l’occasione per continuare al vertice, guadagnando terreno. Piuttosto l’esatto contrario.

Molti hanno pagato il prezzo di una popolarità incommensurabile. E soprattutto la sua mancanza, quando la serie è finita. potrebbe trovarsi qui Jason Priestley (Brandon nella narrativa), una delle grandi stelle di Beverly Hills 90210. Altri hanno affrontato situazioni personali delicate. Shannen Doherty (Brenda) si muove con la sua lotta contro il cancro. I membri del cast – che sono tornati nel 2019 – piangono ancora la scomparsa di Luca Perry (Dylan): è morto nel 2019 per un ictus.

E c’è il caso di Jennie Garth (Kelly), che ha vissuto anche situazioni estreme.

Jennie Garth e Shannen Doherty, negli anni gloriosi (Foto: Grosby Group)
Jennie Garth e Shannen Doherty, negli anni gloriosi (Foto: Grosby Group)

Jennie è nata nello stato dell’Illinols come la più giovane di sette figli in una famiglia mista: i suoi genitori (Carolyn Y John Garth) aveva già figli da precedenti relazioni. In alcune occasioni, l’attrice ha detto di aver avuto un’infanzia tranquilla e che le piaceva avere fratelli maggiori, dal momento che era la viziata della sua famiglia. A 13 anni darà una svolta alla sua vita che finirà per favorire la sua carriera artistica: gli anni Garth si trasferiscono a Phoenix, nello stato dell’Arizona, per motivi di lavoro.

Lì, Jennie iniziò a prendere lezioni di danza e modella. Allo stesso tempo, ha iniziato a partecipare a diversi concorsi televisivi. Ciò l’ha aiutata a farsi vedere da un talent scout che le ha suggerito di trasferirsi a Los Angeles, prevedendo maggiori opportunità per lei in quella destinazione. Senza pensarci due volte, lo fece la giovane, accompagnata dalla madre, che non avrebbe mai trascurato i suoi passi in quell’ambiente sconosciuto a nessun membro della famiglia.

Il cast originale di Beverly Hills 90210
Il cast originale di Beverly Hills 90210

Senza andare oltre, la madre gli impose una condizione: che non abbandonasse lo studio. Fu così che finì il liceo in una scuola nella nuova città. Poi Jennie è andata a tutte le audizioni a cui era stata invitata, o l’ha scoperto. Alla fine, e dopo molti sforzi, ha ottenuto il premio quando è stata chiamata a unirsi alla serie Una nuova vitanel 1989. Era in sei episodi.

Quell’anno ha anche partecipato a una puntata di Dolori crescenti e ha avuto la sua uscita nelle sale quando è stata chiamata a semplicemente perfetto. Con questo breve tour è balzata in cima quando è stata chiamata dalla produzione di Beverly Hills 90210mettersi nei panni di kelly taylor. In quei 10 anni fu sulla cresta dell’onda, essendo una delle figure più ricercate. Tuttavia, come ogni cosa nella vita -e nell’industria televisiva-, per lui è arrivata la fine. Alla fine del romanzo, Jennie non è riuscita ad adattarsi rapidamente, come ha fatto con molti attori e attrici in quel cast.

Jennie Garth e le sue tre figlie
Jennie Garth e le sue tre figlie

Nel 2012 ha pubblicato un libro con le sue memorie, nelle cui pagine ha parlato di quella prova. “In poche settimane siamo passati dall’essere un cast generico di attori di qualsiasi dramma a far parte della prima serata, ad essere delle superstar. non lo penso nessuno di noi era pronto per la celebrità, che ci è stato imposto in quel modo”, ha affermato. “Oltretutto, Mi sono sempre sentito giudicato in base al mio aspetto fisico dall’ambiente tossico. Abbiamo dato molti messaggi contrastanti ai bambini. Cercavamo sempre l’approvazione e questo mi rendeva competitiva con le altre donne”.

Nonostante tutto, Garth ha avuto l’opportunità di continuare in primo piano come parte di Quello che mi piace di te, una serie che faceva parte delle sue quattro stagioni. Nel mezzo è arrivato anche il suo ruolo di primo piano nel film Gli ultimi cowboy (2003). È più qui nel tempo che potrebbe essere vista nei reality show di formati familiari. Nel 2007 ha fatto parte di Ballando con le stellee nel 2019 ha partecipato alla versione americana di Celebrità del maestro chef.

Jennie Garth e la sua ex compagna nella serie Tori Spelling, in MasterChef Celebrity
Jennie Garth e la sua ex compagna nella serie Tori Spelling, in MasterChef Celebrity

Jennie, 50 anni, è sposata dal 2015 a dave abrams. E ha tre figlie da precedenti relazioni: Bellissimo (25), Lola (20) e Fiona (16). Di recente ha detto di essere felice per la famiglia che è riuscito a forgiare e per l’amore che i suoi fan gli danno. Diceva che tutto è gioia, al di là dei problemi di salute: da tre anni affronta una malattia di cui ha deciso di parlare a cuore aperto perché la sua stessa storia possa servire agli altri.

In un’intervista a InsiderGarth ha detto che quando ha compiuto 47 anni, ha iniziato a sentire molto dolore alle articolazioni e ai piedi. Cominciò a notare che le sue mani si stavano irrigidendo. Il suo medico di fiducia che ha svolto una batteria di studi. Dopo di che, la diagnosi: osteoartrite.

“Pensavo di essere troppo giovane per avere l’artrite, perché quando senti la parola, la associ a persone anziane che non possono muoversi, che non possono vivere attivamente”, ha osservato l’attrice. Allo stesso tempo, ha sostenuto che dopo aver assimilato la notizia, ha deciso di non abbandonare la sua vita quotidiana, cercando di rimanere positiva.

Jennie Garth con Ian Ziering, Old Buddy a Beverly Hills 90210
Jennie Garth con Ian Ziering, Old Buddy a Beverly Hills 90210

“Non pensi a te stesso come a un rallentamento oa qualcosa che ti impedisce di fare tutte le cose che fai ogni giorno. Quando sai cosa stai affrontando fisicamente, c’è sempre una soluzione, e non lascio che nulla mi metta dei limiti “, ha detto l’attrice, che ha anche spiegato di essere diventata una fan del golf, sport che l’ha aiutata molto nel la sua malattia. .

Da allora, Jennie Garth ha usato spesso i suoi social network per lasciare messaggi positivi che forniscono uno sguardo ottimista a coloro che affrontano la stessa malattia. Lì, mostra come viaggia la malattia. Con ogni post, cerca di evidenziare qual è la sua scelta di vita, affidandosi ai suoi cari. Alla fine, quando le luci della fama si spengono – o iniziano a spegnersi – è tutto ciò che conta.

CONTINUA A LEGGERE:

Primi otto minuti della quarta stagione di Stranger Things
Gianluca Vacchi: molto altro: il documentario Prime Video sul famoso influencer italiano

Add Comment