per il titolo che ne fa un record

Nessuno dei due Riquelme. Nessuno dei due palermitano. Nessuno dei due Abbondanzieri. Nessuno dei due Sembri. Nessuno dei due piccolo rosso. Nessuno dei due Rattino. Nessuno dei due Lazzatti. Nessuno dei due bianchi. Nessuno dei due Lawrence. Nessuno. Né nel dilettantismo né nel professionismo. Né in questo secolo né nel precedente. Nessuno ha raccolto più titoli in Bocca che cosa Sebastiano Battaglia Y Guillermo Barros Schelotto. Sono 18: 17 da giocatore e uno da DT, nel caso di León, e 16 da calciatore e due da allenatore, nel caso di Mellizo. Questa domenica, Battaglia cercherà di aggiungere una nuova stella olimpica al suo curriculum e diventare ufficialmente il più vincitore nella storia del Boca.


Battaglia, nel suo ultimo titolo contro il Talleres (Fotobaires).

Guarda anche

Il Boca è già a Cordova per giocare la finale

Battaglia, si sa, è sinonimo di Boca. È emerso nell’Inferior, ha vissuto nella pensione, ha debuttato in First and ha giocato per il club 13 delle sue 14 stagioni professionali. In quel periodo fu quattro volte campione d’America, due volte campione del mondo e sette volte campione locale di calcio. Si è ritirato l’11 dicembre 2011, data finale di apertura. È entrato invece al 31′ del secondo tempo topo e così giocò la sua unica partita del torneo (veniva da un infortunio al ginocchio, che lo aveva messo da parte per nove mesi), con la quale riuscì a battere il Mellizo.

Campione di Battaglia con il Boca nel 2008.

Campione di Battaglia con il Boca nel 2008.

“Spero che non si tagli”ha detto dopo la partita, anche se non avrebbe giocato più e si sarebbe ritirato nell’aprile 2013. Successivamente, Battaglia si è preso qualche anno lontano dal calcio e Guillermo ha ottenuto il Super League 2016/17 Y 2017/18per il quale hanno approfittato ancora una volta di León, 18 a 17, fino ad ottenere il Coppa Argentina 2021insieme a Battaglia come DT.

Guarda anche

Tendenza nelle reti: gli insoliti soprannomi dei giovani del Boca!

La bocca è la bocca. E il Boca va sempre rispettato… Dopo, chi gioca meglio, chi gioca peggio, lo dici tu. Il Boca c’è da dire presente in quel momento c’è da dire: ora lo ha fatto e giocherà un’altra finale”, ha coronato il León dopo la semifinale vinta contro Da corsain cui il Boca è stato battuto nel primo tempo e ha potuto vincere ai rigori, uno dei grandi alleati del suo ciclo (per quel percorso ha sconfitto Mecenatismo, laboratori -alla fine di Coppa d’Argentina– e l’Accademia).

El León, svoltando a Bahía Blanca.

El León, svoltando a Bahía Blanca.

Tra 15 giorni saranno 23 anni dal primo titolo di Battaglia al Boca. Era nel chiusura 99, ad Avellaneda, in una sconfitta per 4-0 contro l’Independiente che non è bastata a soffocare il grido di campione. Battaglia aveva 19 anni ed era un pezzo di ricambio per Bianchi in un centrocampo composto da Basaldo, Serna Y Cagna. Poi sarebbero venuti Apertura 2000, 2003, 2005, 2008 e 2011; il Chiusura 2006; il Liberatori 2000, 2001, 2003 e 2007il Intercontinentale 2000 e 2003il Sudamericano 2005 e il Vincitori di Coppa 2005, 2006 e 2008.

Questa domenica Battaglia corre per il 19° giro al Boca. Continuerà a segnare la storia?

Guarda anche

Il messaggio emotivo di Advíncula prima della finale

Battaglia, campionessa triangolare 2008 (AP).

Battaglia, campionessa triangolare 2008 (AP).

I 18 titoli di Battaglia a Boca

1-Chiusura 1999: Bianchi lo ha incluso in quattro partite di quel torneo in cui il Boca sarebbe diventato due volte campione. È entrato contro San Lorenzo e Rosario Central, poi ha iniziato contro Independiente e Unión.

2-Libertadores 2000: Già affermato nella squadra del viceré, ha giocato 13 partite, sei da titolare e sette dalla panchina. Nei quarti di finale contro il River a La Bombonera, gli è stato assegnato il rigore che Riquelme ha trasformato e ha assistito il Palermo per il muletazo. Ha iniziato in finale contro il Palmeiras.

3-Intercontinentale 2000: Bianchi ha preso il volo mettendolo nella formazione titolare contro il Real Madrid in Giappone. Lo è stato fino all’89 ° minuto, quando il DT lo ha sostituito con Nicolás Burdisso per sopportare il risultato. Il Boca ha vinto 2-1 ed è stato campione del mondo.

Oggi il Leone ha 8 titoli (AP).

Oggi il Leone ha 8 titoli (AP).

Guarda anche

La sorprendente affermazione di un'Inghilterra storica sul Boca

4-Apertura 2000: Era in 16 partite nel torneo che il Boca ha vinto al suo ritorno dal Giappone. Gioca a destra oa sinistra, con compagni come Serna, Gustavo Barros Schelotto e Marchant. Si rompe i legamenti verso la fine del torneo, in una classica contro l’Independiente.

5-Libertadores 2001: Si è ripreso per l’ultima tappa della competizione. È entrato otto minuti nella rivincita contro il Palmeiras e ha iniziato all’andata contro Cruz Azul.

6-Libertadores 2003: Era presente in dieci partite della competizione, pezzo fondamentale dagli ottavi in ​​poi insieme a Javier Villarreal e Cascini. Ha giocato in serie con Paysandú, Cobreloa, América de Cali e Santos, con un memorabile doppio muro con Tevez ad aprire le marcature nella gara di ritorno in Brasile.

Battaglia, campione insieme a Rodrigo Palacio.

Battaglia, campione insieme a Rodrigo Palacio.

Guarda anche

Con Román Riquelme, il Boca va in finale con Tigre

7-Apertura 2003: Il Boca ha vinto il torneo dall’inizio alla fine, tra la conquista dei Libertadores e la precedente dell’Intercontinental. Seba ha giocato 18 partite e segnato tre gol, contro Gimnasia, Banfield e River.

8-Intercontinentale 2003: Ha giocato i 120 minuti contro il Milan, in un centrocampo completato da Donnet, Cascini e Villarreal. In Giappone è stato un pareggio per 1-1 e una vittoria ai rigori.

9-Coppa 2005: Vendetta della finale persa della Libertadores 2004, è stato in entrambe le partite contro Once Caldas. Ha segnato un gol nell’andata per 3-1 ed è stato espulso al 77′ nella rivincita. Capitano della squadra di Basile.

Ibarra, Riquelme e Battaglia.  Quanta storia!

Ibarra, Riquelme e Battaglia. Quanta storia!

Guarda anche

La vendetta di Pipa: Tigre e quel triste addio

10-Apertura 2005: Parte della memoria di Coco 11, ha giocato 15 partite di campionato. Era il “funambolo”, permettendo a Gago di rilassarsi e giocare, coprendosi la schiena.

11-Sudamerica 2005: Ha detto presente in quattro partite, comprese le semifinali contro l’Università del Cile e la gara di ritorno contro Pumas de México che il Boca ha vinto 4-3 ai rigori dopo aver pareggiato 1-1.

12-Chiusura 2006: Non è stato un buon anno a causa dei ripetuti infortuni. È tornato alla fine del torneo per le ultime tre partite.

13-Recupero 2006: Ha trascorso 45 minuti in finale che il Boca ha battuto il San Pablo.

Battaglia insieme a Viatri, nel 2010.

Battaglia insieme a Viatri, nel 2010.

Guarda anche

I morbosi: sono di Boca... e Tigre

14-Libertadores 2007: Per problemi fisici non era titolare, retrocesso da Pablo Ledesma, Banega e Neri Cardozo. Ciononostante, ha giocato sei partite, ha segnato un gol nella semifinale di ritorno contro il Cúcuta nel giorno della nebbia ed è entrato in entrambe le finali contro il Gremio.

Coppa delle 15 Coppe 2008: Esordisce in entrambe le gare contro l’Arsenal, con un gol nell’andata per 3-1 al Cilindro de Avellaneda.

16-Apertura 2008: Risolto il problema nella squadra di Carlos Ischia, con 20 partite e 2 gol nel torneo vinto dal Boca in una finale triangolare con San Lorenzo e Tigre.

Guarda anche

Boca-Tigre: cosa c'è da sapere sulla finale

17-Apertura 2011: La caviglia lo ha spinto al ritiro in tenera età, ma Falcioni lo ha fatto entrare al 16′ con il Boca campione contro All Boys. Era la sua ultima partita ufficiale.

18-Coppa Argentina 2021: Nella sua prima esperienza come allenatore del club, ha alzato il trofeo battendo il Talleres de Córdoba 5-4 ai rigori dopo aver pareggiato a reti inviolate in 90 minuti.

.

Add Comment